Logo
Loading

news ed eventi

08/05/2018

Clean Label per confetture bio a basso brix

Il settore biologico è in continua crescita, grazie anche alla maggiore attenzione nelle scelte alimentari dei consumatori, sempre più attenti agli ingredienti riportati sulle etichette dei prodotti.

Per la produzione di marmellate e confetture a ridotto contenuto di zuccheri, i gelificanti normalmente utilizzati sono le pectine ammidiche, adattabili a piccole variazioni di processo, pH e brix, non ammesse nelle produzioni biologiche.

L’unica alternativa è data dalle pectine a basso metossile convenzionali (LMC), ma queste consentono di ottenere gel generalmente più deboli rispetto a quelli ottenuti con le corrispettive pectine ammidiche; per ottenere strutture più forti si rende necessario l’impiego di sali di Calcio.

I produttori di biologico si trovano quindi di fronte al dilemma se doversi accontentare di una struttura debole, o dichiarare in etichetta un ingrediente in più.

Grazie allo sviluppo di nuove tecnologie produttive, Cp Kelco ha messo a punto una nuova linea di pectine a basso metossile convenzionali -  GENU EXPLORER 45 NUC e 55 NUC, per lo sviluppo di marmellate a 45 e 55 brix rispettivamente - che permettono di ottenere strutture, ricche, cremose e con assenza di sineresi, senza l’impiego di sali calcio.

Più resistenti e stabili a temperature elevate e a soste prolungate in impianto, conferiscono una texture molto simile a quella ottenuta utilizzando le tradizionali pectine LMA

 

GENU® Explorer NUC Pectin | Textural Comparison with Traditional LMA Pectin

Categorie

N/D

Tags

biologico, confetture bio, clean label, pectine, Cp Kelco, GENU EXPLORER



Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nostre novità?
Iscriviti alla nostra newsletter



Ti ricordiamo che iscrivendoti alla newsletter, accetti la nostra informativa sulla privacy